Domande frequenti

Come funziona?

Tutor Tracker contiene le coordinate dei portali Tutor della rete autostradale italiana. Quando è in funzione, verifica la posizione corrente rispetto al portale più vicino nella direzione di marcia, una volta trovato calcola la velocità media e quella consigliata in base alla distanza.

Quali velocità indica?

La velocità media indicata è riferita a quella misurata tra 2 portali Tutor, quindi non è affidabile prima che sia stato superato il primo portale.

La velocità consigliata è Non Disponibile al di fuori di un tratto Tutor in quanto per poter calcolare la media a finire (cioè fino al prossimo portale Tutor), l’applicazione ha bisogno di sapere la media corrente.

Funzionalità avanzate

La versione gratuita dell’applicazione permette di verificare la sua funzionalità di base. Per accedere a tutte le funzionalità è necessario l’acquisto di una licenza di sblocco.

Acquisto

Una volta acquistata la licenza, questa viene associata al profilo utente e non al dispositivo. In caso di anomalie, è sufficiente cancellare l’applicazione, reinstallarla e ripetere l’acquisto. Non sarà addebitato alcun costo aggiuntivo. Lo stesso se si dispone di più dispositivi, per es. un iPhone e un iPad, il costo è una tantum.

Aggiornamenti

La versione completa, all’avvio dell’applicazione, se è presente una connessione ad Internet, aggiorna in modo automatico le informazioni relative ai nuovi portali Tutordella rete autostradale. Ricordati di chiudere completamente l’applicazione, puoi rimuoverla dalla memoria del telefono tenendo premuto il bottone in basso, e poi tenendo premuto il dito sull’icona dell-applicazione attiva finché non compare il segno (-).

Supporto multilingua

L’applicazione è disponibile sia in italiano che in inglese. Nelle impostazioni del telefono, è possibile anche modificare la presentazione delle distanze e velocità in miglia e miglia all’ora.

Consumo batteria

L’attivazione della funzione GPS, e la necessità di avere lo schermo acceso, richiedono molta energia. È consigliabile tenere il telefono in macchina collegato ad una presa USB o accendisigari, in questo caso la risoluzione del GPS utilizzata è maggiore e permette un tracciamento più preciso.

Apple richiede, per tutte le applicazioni che utilizzano il GPS, di esplicitare la seguente avvertenza: l’uso continuato del GPS può diminuire drasticamente la durata della batteria.

Supporto per iPad

L’applicazione funziona solo con la versione 3G del iPad/iPad2, in quanto necessita della funzione GPS.

Installazione

Se dopo l’installazione o l’aggiornamento, l’applicazione non si avvia, prova a cancellarla e riscaricarla.

Recent Posts

  1. iPad Leave a reply